Il BioLab di Milano

Nel periodo fra il 2004 e la fine del 2005 nasce a Milano uno degli esperimenti museali più interessanti e innovativi dell’epoca.
Associato al Museo Civico di Storia Naturale, viene progettato e realizzato il BioLab, laboratorio didattico interattivo sulle scienze naturali.
È uno spazio espositivo enorme, popolato di macchine che simulano e accentuano aspetti delle realtà delle forme di vita e delle espressioni del pianeta.

NAUTA viene coinvolta nel progetto per studiare e realizzare le parti di interazione e controllo fra i visitatori e alcune delle macchine originali progettate per gli spazi del BioLab. Forte dell’esperienza nella gestione di sistemi multimediali e nella gestione di sensoristica, la nostra società ha contribuito significativamente alla realizzazione di quello che ancora oggi è certamente, per le scienze naturali, il più bel laboratorio didattico interattivo in Italia.

Gli interventi più significativi sono avvenuti su sette installazioni, che descriviamo:

La macchina della pioggia
È una macchina che esemplifica il ciclo dell’acqua nell’atmosfera terrestre.
Abbiamo realizzato il sistema di temporizzazione e controllo delle diverse fasi dell’esperienza.

L’omologia ossea

È una macchina che esemplifica come le stesse ossa, con dimensioni diverse, possano essere ritrovate in tutti i vertebrati.
Qui abbiamo progettato e installato il sistema di interazione e controllo basato su PLC.

L’albero della vita

È una macchina complessa con la quale il visitatore viene confrontato con la varietà della materia vivente.

È l’installazione più complessa realizzata per il museo.

Qui abbiamo progettato il sistema di interazione, il dialogo in radiofrequenza fra le parti rotanti, il software di controllo sui PLC.

Una versione aggiornata e modificata dell’albero della vita è stata installata a Catania, presso la Città della Scienza.

Il battito cardiaco

È una macchina per visualizzare e ascoltare il battito cardiaco di molti animali, ma anche il proprio!

Per questa macchina abbiamo adattato un software per la visualizzazione dello spettro dei segnali acustici e per la presentazione delle schede dei diversi animali.

Le cellule giganti

È una macchina che mostra l’interno e l’esterno di tre cellule. Ogni organello è tastabile e uno schermo racconta cosa il visitatore ha toccato.

Qui abbiamo progettato e realizzato il sistema pneumatico di interazione.

Come per l’albero della vita anche di questa installazione è stata realizzata una copia aggiornata per la Città della Scienza di Catania.

La macchina del tuono

È una macchina che mostra e riproduce l’effetto di ritardo fra l’osservazione di un lampo e ascolto del relativo tuono. Abbiamo realizzato il sistema di interazione e temporizzazione fra gli eventi della macchina. Qui è anche stato installato un potente sistema di playback sonoro.

La cellula urticante

È una macchina che mostra il funzionamento di una cellula urticante nelle meduse. Abbiamo realizzato il sistema di controllo elettromeccanico della posizione dei carrelli.